Fausto Socini nemo propheta in patria sua

Duccio Fabbri

eBook, In evidenza, Storia

ebook 6,99 € | cartaceo 15,99 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Giunti al Punto | Google Play | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | MondadoriStore

ordina il tuo libro

Descrizione

Duccio Fabbri ci offre uno studio che rivaluta e approfondisce la vita dell’eretico senese per eccellenza, Fausto Socini, che contribuì in modo determinante agli sconvolgimenti religiosi del XVI secolo, gettando le basi filosofiche della nostra società contemporanea.

Sedicesimo secolo, la Riforma dilaga in Europa, sui roghi bruciano sia eretici protestanti che cattolici, c’è peró chi propugna ideali di tolleranza e non violenza. Tra di essi spicca Fausto Socini. Discendente da una ricca famiglia senese di eretici, professori e alchimisti, a trent’anni Fausto organizzava feste all’università, scriveva poesie e non pensava lontanamente a laurearsi, fino a quando si trovò inaspettatamente a capo della più improbabile setta religiosa mai vista in Europa. Tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo i discepoli di Socini, i Sociniani, dettero scandalo con le loro dottrine non ortodosse, ma furono anche molto amati da scienziati e filosofi come Newton, Locke, Jefferson. Ormai dimenticato, Fausto Socini ha però gettato le basi filosofiche della nostra società contemporanea.

Autore

Duccio Fabbri è un ingegnere nato a Siena nel 1971. Curioso ed entusiasta, ama scoprire nuove storie per raccontarle alle proprie figlie e a chi ha voglia di ascoltarle.

Ne parlano

«Con passione e completezza Duccio Fabbri ci offre uno studio che rivaluta e approfondisce la vita dell’eretico senese per eccellenza, quel Fausto Socini che ha contribuito agli sconvolgimenti religiosi del XVI secolo» Leggi la recensione su La Nazione

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn