Freedom Inc.

Come liberare il potenziale delle persone e la performance delle imprese

Brian M. Carney, Isaac Getz

con Guerini Next, eBook, Economia e Finanza, In evidenza

ebook 21,99 € | cartaceo 34,00 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Feedbooks | Giunti al Punto | Google Play | Hoepli.it | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | Libreria Universitaria | MondadoriStore | Omnia Buk | Streetlib store

Descrizione

Che cos’è un’impresa “liberata”? Chi e che cosa sta ingabbiando le nostre organizzazioni, impedendo loro di innovare, di competere e di essere occasione di crescita delle persone che vi lavorano? Il primo movimento di liberazione riguarda l’iniziativa e il potenziale più elevato di ciascuna persona. Le “catene” che costringono la nostra iniziativa nel luogo di lavoro si chiamano sfiducia e controllo. Gli ultimi due decenni hanno visto però crescere un movimento globale che ha silenziosamente trasformato decine di imprese e l’esistenza di migliaia di lavoratori utilizzando una risorsa a molti sconosciuta: la libertà e la responsabilità delle persone di fare ciò che loro, non i loro capi, decidono essere migliore per l’azienda secondo un proposito da tutti condiviso. Freedom Inc, libro oggi tradotto in sei lingue, rimasto per mesi in vetta alle classifiche di settore in Francia, cogliendo il fenomeno al suo nascere ha contribuito in modo decisivo a trasformarlo in un movimento globale che abbraccia imprese di ogni settore e dimensione, da aziende familiari a multinazionali con operazioni su scala planetaria.

Autore

Brian M. Carney, giornalista, è Senior Vice President for Corporate Communications presso Rivada Networks. È stato membro del comitato editoriale del Wall Street Journal e responsabile di pagina dell’edizione europea dello stesso WSJ. Ha vinto il Gerald Loeb Award tor Commentary, il più prestigioso premio in America per il giornalismo economi­co e il Frédéric Bastiat Prize tor Journalism per i suoi articoli sull’economia europea.

lsaac Getz è professore alla ESCP Europe Business School con attività a Parigi, Londra, Berlino, Madrid e Torino ed è stato Visiting Professor alle Università di Cornell e Stanford. Ha studiato oltre 300 imprese in 30 paesi e ha intensivamente pubblicato articoli e libri sui temi dell’innovazione, della leadership e del change management. È apprezzato keynote speaker a livello internazionale. Un recente studio lo posiziona al quarto posto in una classifica dei 50 più influenti pensatori di Management in vita.

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn