I 24 mesi che hanno messo in ginocchio l’Italia. Ecco come possiamo rialzarci

Ernesto Auci

Politica e società

ebook 6,99 € | cartaceo 14,99 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Google Play | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | MondadoriStore

Descrizione

Tutto l’Occidente sta attraversando un periodo di grande scontento. La crisi non riguarda solo l’economia, ma nasce da una sensazione di incertezza circa il proprio ruolo e di pessimismo sul proprio futuro. La frustrazione e la rabbia si scaricano sul sistema politico basato sulla democrazia liberale rappresentativa. Nei paesi dove il sistema è tradizionalmente più fragile sono arrivati al potere partiti populisti nati per scardinare il passato.
La difesa dall’immigrazione ed il richiamo identitario a cercare protezione nelle piccole patrie, hanno gonfiato le vele dei partiti sovranisti. La crisi economica ha fatto da detonatore di questo ribollire di sentimenti e di risentimenti.
Gli articoli ed i discorsi raccolti in questo volume vogliono aiutare il lettore a ripercorrere le tappe recenti che ci hanno portato fin qui e offrire nuovi spunti di riflessione e di dibattito soprattutto in materia economica, ma con riflessi evidenti sul piano politico.
Bisognerà lottare, ma non si deve cedere al pessimismo. Possiamo costruire una alternativa ai grillo-leghisti, europeista ed innovativa rispetto alla vecchia politica.

Autore

Ernesto Auci, giornalista professionista dal 1970, ha lavorato a Il Sole 24 Ore, a Il Mattino di Napoli e all’Europeo. Dal 1997 al 2001 ha diretto il Sole 24 Ore di cui poi è diventato amministratore delegato. Ha avuto esperienze come comunicatore in Confindustria ed in Fiat dove ha collaborato prima con Agnelli e Romiti e poi tra il 2004 ed il 2011 con Marchionne. A Torino ha ricoperto anche il ruolo di ad de La Stampa. Ora è presidente e cofondatore del giornale on line firstonline, di politica, economia e finanza.

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn