Il paese perduto. A cent'anni dal genocidio armeno

Antonia Arslan, Francesco Berti, Paol De Stefani (a cura di)

con Guerini e Associati Edizioni, eBook, In evidenza

ebook 21,99 € | cartaceo 32,00 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Feedbooks | Giunti al Punto | Google Play | Hoepli.it | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | Libreria Universitaria | MondadoriStore | Omnia Buk | TIMreading | Streetlib store

ordina il tuo libro

Descrizione

Cent’anni di storia, prima dimenticata, poi negata nonostante la mobilitazione internazionale. Anche di recente, con la dura risposta turca alla condanna di papa Francesco. I responsabili sono rimasti pressoché impuniti, i manuali di storia hanno esitato a raccontare ed il governo turco ancora oggi non riconosce il termine di ‘genocidio’. L’obiettivo del libro è ripercorrere il discorso che attorno al tema del genocidio armeno si è sviluppato nel corso degli anni, avvalendosi del contributo di alcuni dei maggiori studiosi internazionali in materia, tra cui Yves Ternon, Halil Berktay, Jann Jurovics, Antonia Arslan, Marcello Flores. Un libro a più voci che affronta alcuni aspetti del genocidio a un secolo di distanza dagli eventi che hanno portato allo sterminio di più di un milione di armeni nel territorio dell’impero ottomano.

Autore

Antonia Arslan ha insegnato letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Padova. È autrice dei bestseller La masseria delle allodole (il film è dei fratelli Taviani), La strada di Smirne e Il libro di Mush. I suoi ultimi libri sono Il rumore delle perle di legno (2015) e Lettera a una ragazza in Turchia (2016).

Francesco Berti insegna Storia delle dottrine politiche all’Università di Padova. Tra le sue pubblicazioni: Mario Pagano e il problema della rivoluzione (2012) e, con Fulvio Cortese, è curatore di Voci ebraiche sul genocidio armeno (2015).

Paolo De Stefani insegna Diritto internazionale dei diritti umani presso l’Università di Padova. È direttore per l’Italia del master europeo in diritti umani e democratizzazione. Ha pubblicato, tra gli altri, Introduzione al diritto internazionale umanitario e penale (con F. Sperotto, 2011).

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn