La stagnazione secolare. Ipotesi a confronto

Crisi economica, sviluppo tecnologico, classi medie. Con saggi di Robert J. Gordon, Paul Krugman, Larry Summers, Giulio Sapelli

Fabio Menghini (a cura di)

eBook, Economia e Finanza, In evidenza

ebook 4,99 € | cartaceo 11,99 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Giunti al Punto | Google Play | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | MondadoriStore

ordina il tuo libro

Descrizione

Il termine stagnazione secolare è stato coniato dall’economista Alvin Hansen durante la Grande Depressione (1929-1939). Settantacinque anni dopo, Larry Summers Segretario al Tesoro nell’amministrazione Clinton ed economista di fama mondiale, in un provocatorio intervento al fmi, si è chiesto se il concetto di stagnazione secolare non sia oggi il più appropriato per descrivere quanto sta accadendo all’economia mondiale. Il suo discorso ha suscitato un animato confronto sulle origini e la durata della crisi economica in corso e sugli strumenti per affrontarla. In questa opera, dopo una rassegna dei principali temi emersi dal dibattito, un saggio seminale di Robert Gordon su crescita economica e sviluppo tecnologico anticipa i temi successivamente esposti nel libro The Rise and Fall of American Growth. Segue un importante contributo di Giulio Sapelli su progresso tecnico e classi medie. Nell’ampia sezione di extras, sono riportati gli interventi di Larry Summers e le osservazioni di Paul Krugman sul tema della stagnazione secolare.

Larry Summers, the American economist and former Treasury Secretary throughout President Clinton’s administration spoke about Secular Stagnation at the 2013 imf annual conference triggering a wide range of reactions and opinions and an intensive debate. In this book the main ingredients of the discussion have been summarized and some missing elements pointed out. In addition, the Italian translation of Summer’s speech to the 2013 imf annual conference, some Paul Krugman’s comments and a key essay of Robert Gordon about economic growth and technology innovation are included. Finally, in his fascinating and suggestive article Giulio Sapelli comments the impact of economic crisis and modern innovation technology on middle classes.

Fabio Menghini, economista e uomo d’azienda, insegna “Strategie Industriali e Finanza d’Impresa” nell’ambito del corso di Economia Finanziaria presso la Facoltà di Economia Giorgio Fuà dell’Università Politecnica delle Marche. È autore di numerose pubblicazioni tra cui: Disruptive innovation: economia e cultura nell’era delle start-up e Le fangs: Facebook, Amazon, Netflix, Google, entrambe con goWare.

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn