La via del silenzio

Salvatore Lecce, Cataldo Cazzato

eBook, Giallo-Thriller, In evidenza, Narrativa - Pesci Rossi

ebook 6,99 € | cartaceo 13,99 €

per tutto il mese di giugno l'ebook è in promozione su amazon a 3,49 €

Acquista ora
 

Amazon | Apple iBookstoreBookrepublic | Giunti al Punto | Google Play | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | MondadoriStore

ordina il tuo libro

Descrizione

A Walnut Creek, tranquilla cittadina della California, una studentessa viene ritrovata sgozzata, la lingua tagliata e le labbra cucite con del filo da sutura. Il capitano Jeffrey Coleman del dipartimento di San Francisco, poliziotto tenace e ostinato, credente in Dio e nel suo intervento salvifico, sarà chiamato a fare i conti con altre morti atroci, che lo getteranno in uno stato di profonda prostrazione fino a fargli smarrire la via della fede. Una via che si intreccerà fatalmente con un’altra: la via del silenzio. Una lunga scia di sangue ad opera di uno spietato serial killer che pratica mutilazioni post mortem sui corpi delle vittime, attraverso un rituale dal significato criptico che affonda le radici in un passato lontano. Chi è il mostro che riduce al silenzio delle giovani donne senza lasciare tracce? E qual è la pulsione che lo spinge a uccidere? Domande senza risposta, perché è impossibile catturare uno spettro.

Autore

Salvatore Lecce e Cataldo Cazzato sono due amici che vivono e lavorano a Milano, uniti dalla passione per la scrittura. Dopo la pubblicazione di un romanzo d’avventura a tinte storiche, avvenuta nel 2012, hanno sperimentato una prolifica scrittura a quattro mani sui racconti, diversi dei quali sono stati finalisti ai vari premi letterari organizzati in collaborazione con il Giallo Mondadori. In particolare: Natale con il morto, vincitore del Premio NebbiaGialla 2015, pubblicato successivamente in appendice al “Giallo Mondadori n. 1381 – serie Classici”, e Amaranto e Porpora di prossima pubblicazione su una collana del Giallo Mondadori, in appendice a una raccolta di racconti di Cornell Woolrich dal titolo L’impronta dell’assassino.

Ne parlano

«Un colpo di scena dopo l’altro mi hanno tenuta incollata al libro. Io stessa ho assunto il ruolo di detective cercando di capire l’identità del colpevole e posso dire di non esserci riuscita! È sicuramente un thriller per niente scontato, con un finale del tutto inaspettato! Sono rimasta piacevolmente sorpresa!» il blog Libriamo

«Veramente un libro da divorare, scorrevole, ben strutturato. Con un lessico accurato e coinvolgente e con una cultura di sottofondo che non stona per niente. Le citazioni bibliche e letterarie arricchiscono in maniera eccellente una storia già perfetta. Da non trascurare anche l’assoluta assenza di errori nel formato kindle e l’impaginazione perfetta.» il blog La lettrice distratta

«Non solo La via del silenzio ha una trama degna dei migliori thriller americani, ma soprattutto è, e questo è per me il fattore più importante, ben scritto, curato in ogni dettaglio, capace di catturare l’attenzione del lettore e trascinarlo nei vicoli bui del male, senza mai perdere il filo narrativo, senza scivolare nel già letto o già visto al cinema.» Anna Fogarolo sul blog Libri e parole

«Ineccepibile dal punto di vista procedurale, veloce nella trama e impeccabile nella prosa, “La via del silenzio” è un romanzo senza cedimenti, votato a una classica struttura narrativa che privilegia un crescendo di tensione narrativa e azione» recensione a cura di Romano De Marco su milanonera.com

«La via del silenzio è un thriller che mi ha sorpresa sotto diversi aspetti. Nonostante sia scritto a quattro mani da Salvatore Lecce e Cataldo Cazzato, mantiene per tutta la narrazione uno stile disinvolto e naturale, e dal ritmo perennemente veloce e scattante. Non c’è spazio per sentimentalismi, e non c’è modo di distrarsi perché l’attenzione è riposta tutta sul caso.» il blog Sistersbooks17

 

 

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn