Lean thinking

Come creare valore e bandire gli sprechi

James P. Womack, Daniel T. Jones

con Guerini Next, eBook, In evidenza

ebook 24,99 € | cartaceo 35,00 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Feedbooks | Giunti al Punto | Google Play | Hoepli.it | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | Libreria Universitaria | MondadoriStore | Omnia Buk | TIMreading | Streetlib store

ordina il tuo libro

Descrizione

A vent’anni dalla sua pubblicazione Lean Thinking rimane un libro straordinariamente vivo e attuale, uno dei pochissimi long seller della letteratura manageriale globale. In esso i cardini dell’approccio lean hanno trovato la formulazione più limpida, certamente la più fortunata, segnando la strada per la sua applicazione in qualsiasi settore industriale così come nei servizi. Il pensiero snello aiuta a definire precisamente il valore dei singoli prodotti, a identificare il flusso di valore, a far sì che questo flusso scorra senza interruzioni e il cliente “tiri” il valore dal produttore e a perseguire, infine, la perfezione attraverso il miglioramento continuo. Questi principi hanno dato vita nel tempo ad una ricca e consolidata cassetta degli attrezzi, oggi lo stato dell’arte per chiunque voglia migliorare processi esistenti o disegnarne di nuovi, e hanno trovato un nuovo e inaspettato impulso nella cultura dell’innovazione che l’economia digitale ha generato. Ma per tornare al gemba, al luogo in cui si produce valore, occorre passare ancora da questo libro e dalle sfide in esso tracciate.

Autore

James P. Womack, laureato al mit in scienze politiche, è consulente sulle modalità di applicazione del pensiero snello alle attività aziendali ed è responsabile dell’International Motor Vehicle Program, progetto di ricerche sulla produzione e la diffusione dell’automobile varato dal mit in collaborazione con un programma di ricerca giapponese. Daniel T. Jones, professore di management presso la Cardiff Business School della University of Wales, è direttore del Lean Enterprise Research Center.

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn