Morte in paradiso

Elena Molinari Snel

eBook, Giallo-Thriller, In evidenza, Narrativa - Pesci Rossi

ebook 4,99 € | cartaceo 11,99 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Giunti al Punto | Google Play | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | MondadoriStore

ordina il tuo libro

Descrizione

L’ex modella Claire Sanders aveva un piano per andare a vivere in paradiso. Un piano che non comprendeva finire sotto una montagna di spazzatura. Bocas del Toro, Panama, è una terra di opportunità per sognatori ed emarginati che sulle sue spiagge possono ricominciare da capo e divertirsi molto con poco, protetti dalla regola numero uno fra gli stranieri: nessuna domanda. Ma il mondo che Jon Skinner, ex spia americana con un debito da pagare, si è costruito sulle sponde del Canale rischia di crollare. Affiancato da Eva, un’italiana in fuga dalle tenebre, Jon dovrà fare i conti con il suo passato per trovare la verità. Perché, sulle rive incontaminate di Panama, nessuno è chi vuol far credere di essere.

Autore

Elena Molinari Snel vive a New York e viaggia frequentemente tra Stati Uniti, America Latina e Canada. Reporter di testate americane prima di diventare corrispondente di “Avvenire”, ha ricevuto numerosi premi per le sue inchieste. Autrice di tre libri, dal saggio al legal thriller, trova nella cronaca il materiale per le sue storie.

Ne parlano

Un giallo intrigante, scritto con un piglio e uno stile strettamente giornalistico. L’ambiente panamense è ben delineato e la trama sapientemente costruita per attirare la curiosità del lettore. Un giallo dinamico e veloce.» Ornella Donna su SoloLibri.net

«Ben costruito nella distribuzione di indizi, false piste e colpi di scena, il romanzo ha il suo punto di forza nella rappresentazione di un ambiente in fondo molto meno esotico di quanto ci si potrebbe aspettare. Il paesaggio sarà anche incantevole, ma nel cuore degli esseri umani restano zone d’ombra che neppure il sole dei Tropici riesce a dissipare. Ed è proprio per questo che uno come Jon Skinner non può mai permettersi di lasciare il servizio.» Alessandro Zaccuri su Avvenire 01/06/2017

«un thriller piacevole, coinvolgente, scorrevole, la cui lettura risulta veloce, consigliato a chi sia attratto più dal ritmo sostenuto della storia e dalla sua suspense» Emerson su La stamberga dei lettori

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn