Sanità Lean

Migliorare il servizio ai pazienti, ridurre gli sprechi, innovare la gestione ospedaliera con il metodo Toyota

Francesco Nicosia

con Guerini Next, eBook, In evidenza

ebook 11,99 € | cartaceo 16,00 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Feedbooks | Giunti al Punto | Google Play | Hoepli.it | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | Libreria Universitaria | MondadoriStore | Omnia Buk | TIMreading | Streetlib store

ordina il tuo libro

Descrizione

Il Sistema di Produzione Toyota, più diffusamente conosciuto come Lean, ha avuto origine nel settore industriale ma si è progressivamente affermato come strumento potente per il miglioramento continuo della gestione ospedaliera. Il Lean System non ha come obiettivo la riduzione dei costi e nemmeno l’aumento della produzione. L’uno e l’altro beneficio si verificano come conseguenza del dispiegarsi di un’attività costantemente orientata alla generazione di valore e all’eliminazione di ogni spreco rispetto a tale obiettivo. Questa tensione verso il miglioramento dei processi di cura, reinventando il «viaggio» della cura e accompagnando il paziente nel suo percorso, può essere ottenuta con una metodica applicazione di strumenti oramai consolidati e con il vivo coinvolgimento del personale ospedaliero. Questo libro spiega la colossale posta in gioco per il sistema sanitario italiano, racconta casi di successo a livello nazionale e internazionale e soprattutto traccia una road map realistica, rivolgendosi a clinici, manager ospedalieri e policy makers.

Autore

Francesco Nicosia, già Direttore del reparto Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Galliera di Genova, è stato per diversi anni responsabile della trasformazione Lean dello stesso ospedale. Docente di Master presso varie Università, è autore di numerose pubblicazioni dedicate al tema dell’organizzazione Lean in Sanità, tra le quali ricordiamo Il nuovo ospedale è snello (Milano 2013). Per le nostre edizioni ha curato Spending review in ospedale senza tagli (2016).

Correlati


Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn