Mezzogiorno di fuoco

Il duello all’ultimo spot

Oscar Bartoli

goWare ti regala, Istantanee, Libri

gratis

Apple iBookstore | Amazon.it | Bookrepublic

Descrizione

Di ogni elezione americana si dice che sia la più importante. Questa veramente lo è, come scrive il Premio Nobel per l’Economia Paul Krugman. Lo è perché la disoccupazione è altissima, il debito pubblico sfiora il 100 per cento, Obama è una pallida ombra del Barack del 2008, capace di accendere la speranza in un futuro di possibilità.

Secondo molti, saranno gli ultimi dati economici a decidere la contesa. E invece sarà l’oscillazione impercettibile in mano a un pugno di elettori indecisi di due o tre Stati a decretare il vincitore. E allora la domanda è: come si conquistano questi elettori? Con una valanga di spot che fanno dell’avversario il minaccioso fuorilegge che giunge in città come nei grandi classici western.

Oscar Bartoli, direttamente da Washington DC, con il suo stile schietto e corrosivo di reporter indipendente che conosce e ama l’America quanto l’Italia, ricostruisce lo scenario del cruento duello presidenziale alla Mezzogiorno di fuoco, ripercorrendo le tappe della campagna elettorale e delineando i profili dei duellanti.

Autore

Oscar Bartoli, avvocato e giornalista pubblicista, collabora con molti media italiani. Da anni tiene una rubrica sul gr 3 dal titolo: “Qui Washington”. Risiede negli Stati Uniti dal 1994 e vive tra Washington DC e Los Angeles. Ha lavorato per molti anni nel gruppo SMI (Europa Metalli), leader europeo nel settore metalli non ferrosi, successivamente nell’IRI come responsabile dei contatti con i media e in seguito come direttore IRI USA. Ha insegnato per dieci anni alla scuola di giornalismo della Luiss e per due anni alla Catholic University di Washington DC. Tiene un corso sulla comunicazione nel Master di Relazioni Internazionali dello IULM di Milano.
Rotariano da decenni, ha contribuito a creare due Club a Roma, è stato presidente del Cassia Romana ed attualmente fa parte del Washington Rotary Club. Da giovane, per pagarsi gli studi, ma soprattutto perché gli piaceva, ha lavorato come chitarrista – cantante suonando nelle case del popolo, circoli cattolici, night clubs, radio e televisione.

Tra le sue pubblicazioni: Lei non sa chi sono io! prefazione di Romando Prodi; W.D.C. sotto tracciaE anche questa è America, prefazione di Walter Veltroni.

Su Twitter

Ne parlano

Condividi su Facebook Twitter LinkedIn