Salvi!

Appunti per una teoria e una pratica dei rifugi per animali

AA.VV. a cura di Valentina Sonzogni

Noi animali

2,99 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Feedbooks | Giunti al PuntoGoogle Play | Hoepli.it | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | Libreria Universitaria | Media World | MondadoriStore | Omnia Buk | TIMreading | Ultima Books

Descrizione

Un animale non umano liberato da qualsiasi tipo di industria – che sia alimentare, del divertimento (zoo, circhi) o dell’abbigliamento (animali da pelliccia) – è un individuo che con molte probabilità non sarà in grado di reinserirsi, o essere reinserito, in natura.
L’esigenza, dunque, di provvedere a un rifugio dove gli animali possano vivere nella migliore condizione possibile, data la situazione di disagio di partenza, ha fatto sì che sorgessero numerosi luoghi dove si può, finalmente, ricominciare a vederli davvero.
Ma cos’è un rifugio per animali? Dove si trova e come funziona? Chi ci lavora e chi ci vive?
Questo ebook, strutturato come una serie di conversazioni con chi si occupa dei rifugi, si propone come un momento di approfondimento e di dialogo sui santuari per animali, la prossima frontiera teorica e pratica del movimento di liberazione animale.

La collana di ebook “Noi animali” diretta dal filosofo Leonardo Caffo

Autore

Roberto Bennati inizia le sue battaglie per il riconoscimento dei diritti degli animali nel 1988 quando si iscrive alla LAV – Lega Anti Vivisezione onlus. Dopo anni di volontariato attivista si occupa della campagna contro le pellicce e contro lo sfruttamento degli animali allevati per la macellazione. Si occupa di formazione sull’applicazione della norma sul trasporto degli animali e dei rapporti con le ONG estere. Dal 2006 è vicepresidente della LAV e membro del Consiglio Direttivo.
Domenica Bruni è ricercatrice in Filosofia del linguaggio all’Università di Messina, dove insegna Filosofia della mente e Psicologia evoluzionistica. Tra le sue pubblicazioni come autrice, Storia naturale dell’amore (Carocci, 2010), Politici sfigurati. Comunicazione politica e scienza cognitiva (Mimesis, 2012) e, come curatrice, Like me? Mente e diritti negli altri animali (Novalogos, 2013); (con G. Ruggiero), Il ritmo della mente. La musica tra scienza cognitiva e psicoterapia (Mimesis, 2015).
Leonardo Caffo è assegnista di ricerca in Filosofia teoretica presso l’Università degli studi di Torino dove è membro del Labont: laboratorio di ontologia. Socio fondatore della onlus Gallinae in Fabula è editorialista del “Corriere della Sera” e de “Il Garantista” ed è collaboratore di Rai Cultura. Tra i suoi ultimi libri Il maiale non fa la rivoluzione (Sonda, 2013), Margini dell’umanità (Mimesis, 2014), A come Animale: voci per un bestiario dei sentimenti (con F. Cimatti, Bompiani 2014) e Il bosco interiore: consigli per una vita non addomesticata secondo H. D. Thoreau (Sonda, 2015). Per goWare, oltre a dirigere la collana “Noi animali”, ha pubblicato alcuni libri tra cui Un’arte per l’altro, con V. Sonzogni con la quale ha fondato e dirige la rivista “Animot: l’altra filosofia”.
Rita Ciatti è laureata in Lingue e letterature straniere, attivista, blogger, cofondatrice dell’associazione Gallinae in Fabula, ha scritto di cinema, letteratura e antispecismo su varie riviste, lavora per l’agenzia Ghost writers Roma che si occupa di scrittura professionale e comunicazione.
Alessandra Colla è laureata in Filosofia, giornalista pubblicista e ricercatrice indipendente nell’ambito delle scienze umane; ha tradotto e curato testi di letteratura e saggistica (dal francese, inglese, spagnolo e tedesco). Da sempre impegnata sul fronte della questione animale, in un’ottica di radicale ripensamento dei rapporti fra umano e non-umano, negli ultimi anni ha privilegiato lo studio del pensiero ecofemminista nelle sue declinazioni europee e statunitensi. Collabora con l’associazione Gallinae in Fabula.
Alessandro Fazzi è laureato in Giurisprudenza e ha perseguito un master in Diritto ambientale e del cambiamento climatico, con una tesi dal titolo “Cambiamento climatico e benessere animale: una prospettiva di diritto internazionale”. È stato assistente di Scienze delle finanze presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università “La Sapienza” di Roma. Fa parte dell’ufficio legale della LAV – Lega Anti Vivisezione onlus.
Gallinae in Fabula è un gruppo di ricerca e un’associazione onlus che si occupa di teoria della diversità, con lo scopo di diffondere l’antispecismo e i suoi principi nelle società contemporanee.
Tiziana Pers è laureata in Lingue e letterature straniere e dottore di ricerca in Letterature comparate all’Università di Udine. Lavora sul tema dell’altro con differenti media, quali azioni pubbliche performative, fotografia, video, installazione, disegno e pittura. Ideatrice e direttore artistico del primo festival del biocentrismo Gaia@menTe e coideatrice del progetto RAVE East Village Artist Residency.
Leonora Pigliucci è giornalista professionista, laureata in Estetica alla facoltà di Filosofia dell’Università “La Sapienza”, attivista per la liberazione animale. Ha lavorato come responsabile ufficio stampa di un centro di seconda accoglienza per rifugiati politici e collaborato con emittenti radiofoniche, quotidiani e riviste occupandosi sopratutto di ecologia e movimenti di liberazione della terra, decrescita, antispecismo. È direttrice responsabile di “Animot” e fa parte dell’associazione Gallinae in Fabula.
Smilla Fjordafsolgudendottir, meticcio islandese di anni 12 circa. Dopo un’infanzia di stenti, abbandoni e violenze, viene salvata da Paolo Susana che la coinvolge in ogni sua attività. Diventa presto famosa nell’ambiente antispecista per la sua partecipazione alla liberazione dei cani di Green Hill. A seguito del tour “Sidecar Smilla” nei rifugi d’Italia raggiunge la notorietà internazionale. Ha partecipato a numerose conferenze universitarie, da La Sapienza di Roma all’Università di Trieste. Tiene presentazioni del suo libro in giro per tutta la penisola, dai circoli anarchici alle librerie fighette e radical chic. Membro onorario di Gallinae in Fabula, di se stessa dice: sono un colonnello dell’Animal Liberation Front.
Valentina Sonzogni è storica dell’arte e dell’architettura e lavora presso il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea. Con Leonardo Caffo dirige la rivista di studi animali “Animot. L’altra filosofia”. Fa parte dell’associazione Gallinae in Fabula, per la quale segue progetti di ricerca sull’animalità.
Paolo Susana, di origine corsa, tedesca ed ebrea sefardita, è stato educatore in comunità terapeutiche e in gruppi famiglia per malati psichiatrici. Ha collaborato con carcerati in semilibertà accompagnandoli in percorsi di riabilitazione sociale e lavorativa. Viaggiatore vegano e liberatore di animali a viso più o meno scoperto, ha viaggiato con i cani che hanno vissuto con lui in mezzo mondo e con i mezzi più disparati, a piedi, in bicicletta, in treno, in auto, in sidecar.

Condividi su Facebook Twitter LinkedIn