Il Dada(ismo) ovvero dada non significa nulla

Mirella Giuggioli

eBook, In evidenza

ebook 6,99 € | cartaceo 14,99 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Giunti al Punto | Google Play | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | MondadoriStore

ordina il tuo libro

Descrizione

Nella stordente detonazione di esternazioni e di visibilità che ci circonda, quale posto può trovare oggi un libro sul vibrante ed insignificante urlo dada? Quale interesse può suscitare un movimento che inneggiò al gioco, alla pace, all’iperbole, all’indifferenza, al caso, all’indomabile insensatezza, al silenzio? L’epoca in cui nasce Dada è un’epoca di disgregazione, di annientamento – sociale, morale ed economico – simile alla nostra. La risposta di Dada è una parola di flessibilità e di trasformazione, rappresenta la capacità di aprirsi al mondo senza perdersi, di comprendersi parlando lingue diverse, d’incontrarsi senza annullarsi. Dada è la ricerca di una verità profonda: quella che sospinge verso l’abbattimento di ogni certezza e di ogni verità. Rappresenta l’assoluto vuoto di pensiero: sola chance per la creazione di qualcosa di davvero nuovo e rigenerante. La sillabazione incerta di Dada suscita oggi il sogno di risvegliarci oltre i nostri programmi di separazione, quelli che ancora ci alienano da noi e da tutto.

Autore

Mirella Giuggioli, di origine lombarda e toscana, ritrova oggi questa sua ibrida genesi nel quotidiano vivere nell’hinterland milanese e nel riflesso desiderio di ritornare, quando può, nella terra di Siena. Appassionata di arte e di discipline umanistiche fin dai tempi del liceo, ha coltivato questo suo interesse facendone anche la sua professione e la sua passione principale. Attualmente insegna materie umanistiche in un Liceo scientifico e si dedica alla scrittura con impegno. Questo saggio sul Dadaismo, frutto di una lunga ricerca, è la sua opera d’esordio.

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn