Mao e me

Cento italiani in Cina (appresso a un ministro)

Ennio Greco

eBook, In evidenza, Istantanee

4,99 €

Disponibile all’acquisto e in Kindle Unlimited su Amazon

Descrizione

Da Pechino a Shanghai, passando per Chongqing – mostro urbano di 30 milioni di abitanti – cento italiani (appresso a un ministro) vengono travolti dalla Cina in esplosione. E il gruppo è quello “tipico” che si accompagna ai potenti: piccoli imprenditori, politici, faccendieri e una schiera di personaggi senza alcuna definizione possibile. Libro di satira feroce e cinica (ai limiti della perfidia), Mao e me è la storia del viaggio visto attraverso gli occhi dello speechwriter della delegazione, costretto a viaggiare con una figlia adolescente e del tutto priva di limiti. In dieci giorni, il protagonista e tutti i partecipanti non solo scopriranno la Cina, ma cambieranno anche il modo di vedere l’Italia, tra i presagi tristi di un mondo che sta scomparendo per far posto a un mondo nuovo. Forse migliore? Non mancate di scoprirlo scaricando e leggendo questo ebook che cambierà molte delle vostre idee sulla Cina e anche sull’Italia.

Autore

Ennio Greco è nato in provincia di Napoli negli anni Sessanta. Di famiglia poverissima, scappa di casa a sei anni per evitare la strada del seminario. Raggiunge Roma a piedi, dove si paga gli studi scrivendo critica teatrale degli spettacoli di cabaret a Trastevere, arrivando fino alla laurea con lode in lettere antiche, peraltro senza mai aprir libro (si basava solo sulle conoscenze apprese a teatro). Grazie all’esperienza mondana, viene notato da un grandissimo politico della prima repubblica, del quale diventa prima assistente, e poi amante, arricchendo le cronache mondane di cui prima era stato solo osservatore. Dopo Tangentopoli, per un periodo torna a scrivere critica teatrale a Trastevere e considera di riprendere la strada del seminario, tornando a piedi a Napoli. Arrivato a casa nei quartieri spagnoli, la madre gli apre la porta e gli dice: «Ennio sbrigati che la cena si fredda». A Napoli vive per alcuni tempi da borseggiatore e imitando grandi politici. In quest’ultima veste, viene scambiato per un vero politico e riportato a Roma per lavorare in vari ministeri. Mao e me è il suo primo libro e si basa su esperienze reali in coda ai potenti.

Ne parlano

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn