Matteo Salvini #ilMilitante

Alessandro Franzi e Alessandro Madron

eBook, In evidenza, Pamphlet

ebook 4,99 € | cartaceo 10,99 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Feedbooks | Giunti al Punto | Google Play | Hoepli.it | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | Libreria Universitaria | MondadoriStore | Omnia Buk | TIMreading

ordina il tuo libro

Descrizione

Candidato premier della Lega. Aspirante leader del centrodestra. Figura di riferimento della nuova destra italiana. Matteo Salvini si è giocato tutto in vista delle elezioni Politiche del 2018, sfruttando la sua natura camaleontica e la grande abilità comunicativa. Semplice militante senza alcuna esperienza di governo, il successore di Umberto Bossi è un rottamatore come ‘l’altro Matteo’, Renzi. Ma lo è diventato a sua insaputa. Sempre un passo indietro rispetto alla vecchia guardia, Salvini si è trovato al posto giusto nel momento giusto. E ha messo a frutto un quarto di secolo di attività politica giocata quasi sempre sulla provocazione e la capacità di suscitare scandalo. In Consiglio comunale a Milano, la sua città. Nelle proteste di piazza. E nella direzione di Radio Padania, dove ha mandato in onda per anni una contro-storia italiana, prima di scoprirsi nazionalista e andare a cercare voti anche al Sud: nel simbolo della sua Lega, non c’è più spazio per il Nord. Il suo slogan è diventato prima gli italiani. Il suo modello sono Vladimir Putin, Donald Trump e Marine Le Pen. Ma alla fine ha dovuto tornare ad allearsi con Silvio Berlusconi. Chi è Matteo Salvini? Potrà davvero diventare un premier della terza repubblica?

2° edizione ampliata e aggiornata

Autore

Alessandro Franzi è giornalista. Scrive di politica per l’agenzia ANSA da Milano. Dal 2004 ha seguito in particolare le vicende della Lega Nord, e poi anche della Regione Lombardia. Nel 2013 ha pubblicato in ebook un diario degli ultimi mesi dell’era Formigoni, La quasi rivoluzione. Nato nel 1981 a Varese, dove ha iniziato a scrivere per il quotidiano “Il Giorno”, è laureato in Storia. Fra le diverse collaborazioni “a tema”, negli anni ha realizzato anche una serie di reportage per Linkiesta.it sui movimenti euroscettici di Francia, Grecia e Regno Unito.
Su Twitter è @ilbrontolo

Alessandro Madron è giornalista e videomaker. Nato nel 1978 a Castiglione Olona (Varese), ha lavorato dieci anni alle cronache locali dei giornali della sua provincia, culla del leghismo, dove ha visto crescere l’attuale classe dirigente del partito più longevo della storia recente del nostro Paese. Nel 2011 è approdato a “Il Fatto Quotidiano”, dove ha raccontato in testo e in video le recenti vicende del Carroccio. Ha già pubblicato: Maroni, una vita da mediano (Editori Internazionali Riuniti, 2012); Roberto Maroni. Barbaro o sognatore? I segreti dell’ascesa di un leader (Editori Internazionali Riuniti, 2012).
Su Twitter é @alemadron

Ne parlano

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn