Il Puzzle di Dio

Laura Costantini e Loredana Falcone

eBook, Giallo-Thriller, In evidenza, Narrativa - Pesci Rossi

ebook 4,99 € | cartaceo 14,99 €

Disponibile all’acquisto e in Kindle Unlimited su Amazon

ordina il tuo libro

Descrizione

Un antico messaggio custodito negli Archivi vaticani.
Un genio della decrittazione che muore in circostanze misteriose.
Gigantesche tessere di un mosaico vecchio di milioni di anni sparse in tutto il mondo e tre diversi servizi segreti a cercare di ricomporlo per comprenderne il significato. E usarne il potere.
Un alfabeto sorto alle origini dell’umanità e custodito da generazioni di donne, in attesa della rivelazione finale.
Una storia d’amore tra due ragazzi costretti, dal giudizio e dal pregiudizio, ad allontanarsi da radici, famiglia e affetti per vivere la loro omosessualità.
In un viaggio convulso tra Roma, Nepal, Marocco e Torino lo scontro tra ricerca della verità, desiderio di accettazione, rinuncia al libero arbitrio, tradimento e vendetta. Mentre un mistero scandisce il conto alla rovescia verso un disastro che potrebbe avere conseguenze planetarie.

Pagina Facebook del libro

Su Pinterest

Vincitore della quinta edizione del Liberi di scrivere Award: 1° POSTO come miglior edito del 2014

Premio Letterario Amarganta (prima edizione) 2015: 2° posto

Autore

Laura Costantini nasce in una borgata romana da padre portalettere e madre casalinga. Ma i limiti insiti in questa condizione non la spaventano. A otto anni inizia a scrivere storie, che illustra di sua mano. A undici decide che la sua scrittura sarà di fantasia ma anche di realtà: il giornalismo è il suo obiettivo professionale. Raccontare storie resta una passione che condivide con Loredana Falcone, senza mai offrirsi all’ansia della pubblicazione a tutti i costi. Giornalisticamente nasce con la carta stampata periodica, poi approda alla tv pubblica dove a tutt’oggi lavora presso la testata giornalistica regionale. Approdare alla pubblicazione di numerosi romanzi è una naturale conseguenza della tenacia nel continuare a scrivere narrativa. Non ama le classificazioni, spazia tra i generi. Ha un debole per le protagoniste.

Su Twitter
Su Facebook

Loredana Falcone, nata nella parte più vera di Roma e in una famiglia che, da parte di madre, affonda le radici tra i protagonisti del Risorgimento romano, ha coltivato la passione per la ricerca storica fino alla laurea. La scrittura entra a far parte della sua vita in tenera età, ma trova espressione nel sodalizio umano e professionale con Laura Costantini che incontra sui banchi del liceo classico. Creando quello che ama definire “duo scrittorio”, inconsapevole di quanta incredula curiosità la loro scrittura a quattro mani saprà creare nei lettori e negli addetti ai lavori. Intanto vive, ama, cresce due figli e pubblica numerosi romanzi senza mai accettare vincoli di genere. Dal romanzo storico al giallo al mistery con un unico comune denominatore: l’importanza delle figure femminili.

Su Facebook
Su Twitter

Ne parlano

«Le 500 pagine di questo interessante thriller che un po’ ricorda le atmosfere mistico-religiose del migliore Dan Brown, portano il lettore in un viaggio tra Roma, il Nepal e il Marocco alla ricerca delle tessere mancanti ma soprattutto delle risposte alle molte domande che affollano la testa dei protagonisti (e del lettore). I personaggi sono ben delineati, è facile immedesimarsi con loro, con il loro straniamento, il loro stupore e la loro curiosità, sempre più stuzzicata dall’emergere di nuovi e continui colpi di scena.» Sara Cantoni su Non solo shopping

«Ci sono libri in grado di sorprenderti per la loro capacità di trascinarti in un mondo del tutto coerente con quello in cui viviamo, dove tutto è possibile. Questi libri hanno un segreto nel loro DNA, ovvero un soggetto convincente e un intreccio narrativo perfetto, uniti al talento narrativo e alla capacità di documentazione degli autori. […] Il Puzzle di Dio, il thriller di Laura Costantini e Loredana Falcone, è uno di questi libri.» Carmine Monaco su LiberArti

«Confesso. Ho una passione per i thriller che parlano di civiltà perdute, indizi da ritrovare in luoghi sperduti (e strepitosi) del mondo, crittografie di antichi alfabeti scomparsi, mistero e spiritualità. E proprio per questo ne ho letti molti, spesso molto simili fra loro, a volte superficiali nelle descrizioni, altre poco equilibrati nel “peso” dei differenti intrecci che ne formano la struttura. Altri, invece, bellissimi. Il Puzzle di Dio è uno di questi.» Isabella Moroni su art a part of cult(ure) remove background noise

«Tenetevi pronti a rimanere coinvolti e travolti da questo racconto. La scrittura adottata è incalzante, mai un momento morto, personaggi che interagiscono in un turbinio di dialoghi e situazioni che vi terranno con il fiato sopseso. Ognuno di loro scolpito di una propria personalità, umani ma allo stesso tempo fantastici, insomma, sembrerà di essere catapultati in un’avventura degna di un vero 007 al fianco di Indiana Jones.» Simone su Crazy About Fiction

«Dopo Il Puzzle di Dio sono spinto a credere che Wilbur Smith e Ken Follet siano piombati di nascosto in cucina, abbiano soffiato forte sul fuoco e tra una costoletta e una puntina abbiano dato alle stampe uno dei loro libri migliori.» Aurelio63 su Goodreads

«Sullo sfondo di un cataclisma planetario imminente dovuto al risveglio di un demone, troviamo le vicende di vari personaggi che si intersecano e si mescolano, lasciando sempre il lettore in avida attesa del prossimo sviluppo del plot.» Mario Sellitri su Mangialibri

«[…] scritta in modo ineccepibile, la trama è complessa. (Mi chiedo come abbiano fatto le due autrici a tenere tutte queste fila, forse sono riuscite perché hanno 4 mani!) […] Consigliato agli amanti dell’avventura e spionaggio.» Alessandra Aka Federica Gnomo su Amazon

«Si inizia in un Nepal descritto con calore e attenzione, ma si sente presto distintamente che è in Marocco, fra l’oceano e le dune, il cuore di questo thriller avventuroso, una spy story a metà fra fantapolitica e fantascienza in cui a spiccare sono le figure femminili. Avvincente.» Patrick Colgan su Orizzonti Blog

«Il Puzzle di Dio è una bella storia coinvolgente, e a dirlo è uno che di norma non si fa avvincere dalle storie di questo genere. La lettura si è rivelata una piacevole scoperta, capace di trascinare verso orizzonti vividi e interessanti e di poter affrontare i contenuti su più livelli di riflessione. È un romanzo poliedrico, da dedicare a tutti quelli che hanno voglia di leggere una trama basata su un bel ritmo e densa di personalità accattivanti.» Francesco Mastinu su Personaggi in cerca di editore

«Il Puzzle di Dio quindi merita attenzione, non soltanto per la cura e il talento di chi l’ha scritto, ma perché diventa una di quelle storie che impreziosiscono comunque l’animo attento di chi, con un libro, vuole confrontarsi a tutto tondo coi temi caldi del mondo che ci circonda.» Il Gatto Zorba su La stamberga dei lettori

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn