L'italiano al cinema, l'italiano nel cinema

Giuseppe Patota e Fabio Rossi (a cura di)

eBook, goWare & Accademia della Crusca, In evidenza

ebook 6,99 € | cartaceo 24,99 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Feedbooks | Giunti al Punto | Google Play | Hoepli.it | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | Libreria Universitaria | MondadoriStore | Omnia Buk | TIMreading | Streetlib store

ordina il tuo libro

Descrizione

La storia della lingua italiana del Novecento è legata a quella del cinema a doppio nodo. Lo schermo, da un lato, inscena il parlato multiforme degli italiani; dall’altro, ne condiziona gli usi e contribuisce a costruirne le identità. Le tendenze realistiche della nostra cinematografia convivono da sempre con quelle espressionistiche e con quelle normalizzanti. Scritto e parlato si intrecciano nel film, dalla sceneggiatura al doppiaggio. I dieci capitoli del volume approfondiscono gli snodi fondamentali del binomio cinema-lingua, dalle origini alla Commedia all’italiana, passando per la palingenesi neorealistica; dalla lingua immaginifica di Fellini all’iperparlato di Troisi; dai rapporti tra cinema e televisione al ruolo cruciale del doppiaggio; dal tipo testuale della sceneggiatura all’onomastica filmica. In Italia e nel mondo l’Accademia della Crusca è uno dei principali e più antichi punti di riferimento per le ricerche sulla lingua italiana e la sua promozione nel mondo. Sostiene l’attività scientifica e la formazione di ricercatori nel campo della lessicografia e della linguistica; diffonde la conoscenza storica della lingua e la coscienza critica della sua evoluzione; collabora con le istituzioni governative ed estere per il plurilinguismo.

Autore

Giuseppe Patota insegna Storia della lingua italiana e Linguistica italiana presso l’Università di Siena-Arezzo. Nel 2017 ha pubblicato il volume La Quarta Corona. Pietro Bembo e la codificazione dell’italiano scritto (Bologna, il Mulino).

Fabio Rossi insegna Linguistica italiana all’Università di Messina. Si occupa soprattutto di lingua del cinema e dell’opera lirica. Tra i suoi volumi più recenti sul linguaggio cinematografico, si ricorda l’antologia La parola e l’immagine agli albori del Neorealismo. Le questioni linguistiche nei periodici di spettacolo in Italia (1936-1945), Firenze, Cesati, 2016.

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn