Napoleone il piccolo

Con un saggio di Eugenio Di Rienzo e scritti di Umberto Eco, Benedetto Croce, Cesare Spellanzon

Victor Hugo

eBook, Filosofia, In evidenza

ebook 6,99 € | cartaceo 14,99 €

Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Giunti al Punto | Google Play | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | Libreria Rizzoli | MondadoriStore

ordina il tuo libro

Descrizione

“Non sperate di liberarvi dei libri”.
Victor Hugo

Quanti piccoli Napoleone ci sono nel mondo? Troppi! Piccoli Napoleone che invocano poteri supremi in nome dell’interesse generale. Guai a rimanere imparziali di fronte ai liberticidi di qualsiasi risma, scriveva Victor Hugo, un secolo e mezzo fa, schernendo il colpo di Stato di Napoleone III visto come un atto di delinquenza politica.
In Napoleone il piccolo e I Castighi, “due libelli feroci”, Hugo, scrive qualcosa di definitivo contro ogni colpo di Stato. E lo scrive come solo un grande narratore poteva scriverlo: una enorme slavina di parole, nomi, luoghi, liste, epiteti e descrizioni che richiamano, spesso, I Miserabili. Si viene travolti dalla vertigine del racconto. Per questo Napoleone il piccolo è anche un sopraffino saggio di storia militante.
Quelle di Hugo rimangono pagine di grandissima attualità anche nel mondo contemporaneo cavalcato da innumerevoli piccoli Napoleone.
Un saggio introduttivo dello storico Eugenio Di Rienzo ricostruisce il colpo di Stato di Luigi Bonaparte. È stata approntata un’ampia sezione di extra a commento del testo e della personalità di Hugo.

Autore

Victor Hugo (Besançon, 1802 – Parigi, 1885) scrittore, poeta, drammaturgo, saggista e uomo politico si cimentò in moltissimi campi primeggiando anche come pittore e attivista dei diritti civili. Scrittore prolificissimo ha pubblicato circa 7milioni di parole raccolte nei 53 volumi della sua opera omnia.

Condividi su Facebook Twitter Google LinkedIn